In questa sezione potrete trovare ricette testate da noi e dai nostri amici navigatori che gentilmente le hanno inviate, pensiamo che scambiarsi idee anche in cucina sia un buon modo per rendere più gradevoli i nostri soggiorni a bordo.




POMODORI RIPIENI DI RISO


Ingredienti per 4 persone:

  • 8 pomodori tondi abbastanza grossi
  • 8 cucchiai di riso thai
  • 2 spicchi d’aglio
  • un ciuffetto di prezzemolo
  • origano
  • sale
  • olio e.v.o.


Preparazione

Sbucciare l’aglio, tagliarlo in due, privarlo del germoglio e lasciarlo marinare in 10 cucchiai d’olio e.v.o.
Tagliare la calottina ai pomodori e svuotarli della polpa con un cucchiaino, raccogliendola in una terrina. Se necessario tagliare a piccoli pezzi le parti più grosse. Aggiungervi il prezzemolo tritato, un pizzico di origano (non troppo altrimenti copre gli altri sapori e risulta indigesto), un cucchiaio di riso per ogni pomodoro e l’olio “agliato”; aggiustare di sale e mescolare bene.
Adagiare i pomodori svuotati in una teglia unta con un velo d’olio, salarli leggermente all’interno, e riempirli con il composto preparato con la polpa e il riso, coprirli con le calottine e cuocere in forno a 200° per circa 1 ora, se sono molto grossi anche 1 ora e mezzo.
Lasciarli intiepidire prima di servirli.


POLPETTONE DI TONNO


Ingredienti per 6 persone:

  • 320 gr di tonno sott’olio
  • 2 patate medio/grosse
  • 5/6 cetriolini sott’aceto
  • 10 cipolline sott’aceto
  • 2 cucchiai di capperi sott’aceto
  • 50 gr di parmigiano
  • 4/5 cucchiai di pangrattato
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiai di aceto
  • 2 uova intere


Preparazione

Lessare le patate intere e con la buccia, o cuocerle a vapore. Fare un battuto con i capperi, i cetriolini e le cipolline e unirlo al tonno sott’olio sbriciolato, l’aceto, il parmigiano, il pangrattato le due uova e un pizzichino di sale.
Quando le patate saranno cotte schiacciarle con lo schiacciapatate e unirle al resto amalgamando molto bene il composto.
Con le mani inumidite d’acqua formare il polpettone e avvolgerlo in un canovaccio bianco, che andrà chiuso alle due estremità, come una caramella.
Cuocere per una mezz’ora coperto in acqua bollente.
Una volta trascorsa la mezz’ora, lasciarlo raffreddare bene, e poi mettere in frigo. Tagliare a fettine prima di servirlo accompagnato secondo il gusto spruzzato con il succo di un limone e foglie di menta, o con della maionese, o con della salsa verde (vedi ricetta).


SEPPIE AL LIMONE

Ingredienti per 4 persone

  • 1,5/2,0 kg di seppie
  • 1 grosso limone o 2 medi
  • pangrattato
  • prezzemolo
  • peperonicino
  • 2 spicchi d’aglio
  • olio e.v.o.
  • sale


Preparazione


Pulire le seppie e tagliarle a listarelle. Far imbiondire l’aglio con il peperoncino
in un tegame capiente con un paio di cucchiai d’olio d’oliva e cuocervi le seppie
salate e coperte per circa 10 minuti, in modo che rilascino la loro acqua. Togliere il coperchio e lasciare asciugare quasi del tutto il fondo e finchè le seppie non avranno raggiunto il colore leggermente rosato che indica la cottura ultimata…
a questo punto versarvi il succo del limone, lasciare evaporare un paio di minuti e spolverizzare con due o tre cucchiai di pangattato, mescolando velocemente, in modo che si asciughi il fondo ma non si attacchi.
Spolverizzare di prezzemolo tritato fresco e servire.